I Mozart nella Napoli di Hamilton. Due quadri di Fabris per Lord Fortrose. Pref. di D. Trotta. Con lettera di M. Mc Clymonds.

Volume in 8 cm. 17,5 x 24,5, pp. 150 ca. con 12 tavole in nero e a colori. Edizione su carta pesante in elegante astuccio rigido. Leopold Mozart e suo figlio Wolfgang giunsero a Napoli la sera del 14 maggio del 1770. La sera del 18 maggio furono ricevuti a Palazzo Sessa da sir William Hamilton, il famoso ambasciatore britannico a Napoli, per una riunione musicale tra amici musicofili in questa occasione la prima moglie di Hamilton, Catherine Barlow, si esib al suo prezioso clavicembalo Schudi in onore degli illustri ospiti senza riuscire a nascondere la propria emozione. Per questa serata, molto probabilmente, i Mozart indossarono gli abiti raffigurati nel dipinto di Pietro Fabris i particolari della fattura e del colore dei due vestiti corrispondono esattamente alla descrizione che ne fece Leopold alla moglie, nella sua prima lettera da Napoli del 19 maggio 1770. A Palazzo Sessa, quasi certamente in quella stessa occasione, i due Mozart conobbero il giovane amico di Hamilton, il musicofilo clavicembalista Kenneth Mackenzie, Lord Fortrose, ricordato pi volte da Charles Burney nel suo celebre Musical tour in Italy. Successivamente a quel primo incontro, i due Mozart furono invitati - tra il 18 e il 27 maggio - da Fortrose nel suo appartamento napoletano per unaltra serata musicale con Hamilton e il violinista e compositore torinese Gaetano Pugnani. Durante il concerto, il Fabris, pittore personale di sir William, ritrasse limportante evento con i due Mozart, lord Fortrose raffigurato al centro della scena in piedi e di spalle, alla destra di sir William Hamilton concentrato a suonare il violino. Questo dipinto, insieme a un altro delle stesse dimensioni che raffigura una scena di scherma in una stanza contigua dove ritratto anche il famoso musicista aversano Niccol Jommelli, da poco vedovo e vestito ancora a lutto, mentre occupato a scrivere, costituiscono due particolari souvenir a custodia della memoria del soggiorno partenopeo della cosmopolita comunit di residenti. Una permanenza, quella del giovane aristocratico scozzese Lord Fortrose, ricca di liete occupazioni, vissute con gli amici della colonia britannica a Napoli, con gli altri residenti stranieri e i viaggiatori del Grand Tour- del quale la capitale borbonica costituiva una tappa obbligata -, e con le belle dame dellaristocrazia napoletana. Di questa rete di relazioni resta una traccia preziosa nei due dipinti del Fabris. Prima di lasciare Napoli per far rientro in patria - nel settembre 1771 era gi a Londra -, Lord Fortrose volle infatti farsi ritrarre dal pittore prediletto dallamico Hamilton, Pietro Fabris, in due stanze attigue della sua dimora napoletana con gli amici e con i musicisti che aveva incontrato nella cosmopolita capitale borbonica, nella quale si era rifugiato dopo la morte della moglie. E sar proprio grazie allesperienza napoletana che il giovane vedovo trover nuova linfa per ritornare a vivere, in quella scuola della vita lieta e leggera, come Goethe ebbe a definire Napoli nel 1787.Sottotitolo Edizione e anno Napoli, 2006.Collana e argomento Musica-Mozart-Napoli-ArteGrimaldi C. Editori si sempre distinta, nella sua produzione, per la ricercatezza e la raffinatezza delle sue opere. La Casa editrice, che ogni anno pubblica da sei a dieci nuovi titoli, cura eleganti pubblicazioni di gran pregio bibliografico aventi per tema Viaggi, Cartografia, Grafica, Storia, Gastronomia, Arte, Cultura e Immagini la selezione dei titoli accuratissima ed finalizzata alla riscoperta e al recupero di testi particolari e inesplorati su temi di cultura meridionalistica ma anche alla diffusione di pregevoli opere di ricerca sulle arti minori tanto importanti per la nostra storia. La qualit di stampa di tutti i volumi sempre di altissimo livello. Grimaldi C. Editori, il cui catalogo ad oggi vanta circa cento titoli, rappresenta, dunque, un importante punto di riferimento per la cultura e la storia napoletana e le sue pubblicazioni sono apprezzate e ricercate da tutti i bibliofili non solo meridionali.

CATALOGO CASA EDITRICE

I Mozart nella Napoli di Hamilton Due quadri di Fabris per Lord Fortrose Pref di D Trotta Con lettera di M Mc Clymonds finti libreria dell'umilt tedeschi nuovi
D'Alessandro Domenico Antonio.
I Mozart nella Napoli di Hamilton. Due quadri di Fabris per Lord Fortrose. Pref. di D. Trotta. Con lettera di M. Mc Clymonds.
Volume in 8° (cm. 17,5 x 24,5), pp. 150 ca. con 12 tavole in nero e a colori. Edizione su carta pesante in elegante astuccio rigido. Leopold Mozart e suo figlio Wolfgang giunsero a Napoli la sera del 14 maggio del 1770. La sera del 18 maggio furono ricevuti a Palazzo Sessa da sir William Hamilton, il famoso ambasciatore britannico a Napoli, per una riunione musicale tra amici musicofili; in questa occasione la prima moglie di Hamilton, Catherine Barlow, si esibì al suo prezioso clavicembalo Schudi in onore degli illustri ospiti senza riuscire a nascondere la propria emozione. Per questa serata, molto probabilmente, i Mozart indossarono gli abiti raffigurati nel dipinto di Pietro Fabris: i particolari della fattura e del colore dei due vestiti corrispondono esattamente alla descrizione che ne fece Leopold alla moglie, nella sua prima lettera da Napoli del 19 maggio 1770. A Palazzo Sessa, quasi certamente in quella stessa occasione, i due Mozart conobbero il giovane amico di Hamilton, il musicofilo clavicembalista Kenneth Mackenzie, Lord Fortrose, ricordato più volte da Charles Burney nel suo celebre Musical tour in Italy. Successivamente a quel primo incontro, i due Mozart furono invitati - tra il 18 e il 27 maggio - da Fortrose nel suo appartamento napoletano per un'altra serata musicale con Hamilton e il violinista e compositore torinese Gaetano Pugnani. Durante il concerto, il Fabris, pittore personale di sir William, ritrasse l'importante evento: con i due Mozart, lord Fortrose è raffigurato al centro della scena in piedi e di spalle, alla destra di sir William Hamilton concentrato a suonare il violino. Questo dipinto, insieme a un altro delle stesse dimensioni che raffigura una scena di scherma in una stanza contigua (dove è ritratto anche il famoso musicista aversano Niccolò Jommelli, da poco vedovo e vestito ancora a lutto, mentre è occupato a scrivere), costituiscono due particolari souvenir a custodia della memoria del soggiorno partenopeo della cosmopolita comunità di residenti. Una permanenza, quella del giovane aristocratico scozzese Lord Fortrose, ricca di liete occupazioni, vissute con gli amici della colonia britannica a Napoli, con gli altri residenti stranieri e i viaggiatori del ?Grand Tour?- del quale la capitale borbonica costituiva una tappa obbligata -, e con le belle dame dell'aristocrazia napoletana. Di questa rete di relazioni resta una traccia preziosa nei due dipinti del Fabris. Prima di lasciare Napoli per far rientro in patria - nel settembre 1771 era già a Londra -, Lord Fortrose volle infatti farsi ritrarre dal pittore prediletto dall'amico Hamilton, Pietro Fabris, in due stanze attigue della sua dimora napoletana con gli amici e con i musicisti che aveva incontrato nella cosmopolita capitale borbonica, nella quale si era rifugiato dopo la morte della moglie. E sarà proprio grazie all'esperienza napoletana che il giovane vedovo troverà nuova linfa per ritornare a vivere, in quella «scuola della vita lieta e leggera», come Goethe ebbe a definire Napoli nel 1787.
Sottotitolo:
Edizione e anno: Napoli, 2006.
Collana e argomento: Musica-Mozart-Napoli-Arte
codice:88-89879-11-4

26.00 €
Quantità
-
1
+
aggiungi al carrello
I Mozart nella Napoli di Hamilton Due quadri di Fabris per Lord Fortrose Pref di D Trotta Con lettera di M Mc Clymonds finti libreria dell'umilt tedeschi nuovi
I Mozart nella Napoli di Hamilton Due quadri di Fabris per Lord Fortrose Pref di D Trotta Con lettera di M Mc Clymonds finti libreria dell'umilt tedeschi nuovi
I Mozart nella Napoli di Hamilton Due quadri di Fabris per Lord Fortrose Pref di D Trotta Con lettera di M Mc Clymonds finti libreria dell'umilt tedeschi nuovi
I Mozart nella Napoli di Hamilton Due quadri di Fabris per Lord Fortrose Pref di D Trotta Con lettera di M Mc Clymonds finti libreria dell'umilt tedeschi nuovi
I Mozart nella Napoli di Hamilton Due quadri di Fabris per Lord Fortrose Pref di D Trotta Con lettera di M Mc Clymonds finti libreria dell'umilt tedeschi nuovi ELENCO OPERE
Web design: Targnet.itt:0.69 s:58073 v:408669
 
 
 
 
Mappa del sito

© 2017 TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Grimaldi & C. Editori s.r.l.
Riviera di Chiaia, 215 - Via Carlo Poerio, 50-51
(Chiesa di S. Maria delle Grazie) - 80121 Napoli
Tel. 39 081 406021 - Mail info@grimaldilibri.com
Design: Targnet.it
 
Scrivici
 
NON SONO UN ROBOT
INVIA MESSAGGIO